La casa museo dello scrittore Ismail Kadare

Hai visitato la casa di Ismail Kadare a Tirana? Il grande scrittore albanese di fama mondiale ha donato la sua casa dove viveva con la famiglia e le figlie a Tirana per farla diventare un museo per tutti coloro che vogliono conoscere la sua vita.

Questo antico edificio ha la tipica architettura comunista, che si trova a pochi metri dietro il Palazzo della Cultura o il Tirana International Hotel, sull’ex Broadway Street, o Rruga e Dibra. La struttura era grigia con fili elettrici appesi dappertutto, ma è stata ridipinta di recente. L’ingresso è dal retro. In alto puoi vedere il simbolo K (Kadare-StudioHouse).

L’appartamento si trova al 4° piano. La porta è antica, dipinta di bianco, simile a tutte le altre porte dell’epoca. A quel tempo in questo edificio vivevano solo due scrittori – Ismail Kadare e Dritero Agolli, entrambi i quali avevano gli appartamenti più grandi, che consistevano in 4 camere da letto – questo era molto raro all’epoca, poiché tutti gli altri appartamenti erano costituiti da 1 o 2 camere da letto.

Entrando nel soggiorno si può notare un grande armadio con tanti cimeli: testi, foto e documenti appartenuti allo scrittore e alla sua famiglia. Puoi aprire i cassetti e dare un’occhiata all’interno. La maggior parte è in albanese; tuttavia puoi vedere i suoi appunti e i disegni dei suoi figli, le foto di famiglia, ecc.
Sulla parete frontale puoi vedere gli anni di permanenza di Kadare in questa casa e i libri che scriveva ogni anno. Puoi leggere citazioni dai suoi libri o dai libri di sua moglie Helena Kadare (anche lei scrittrice), ovunque in casa. Le tavole sono costituite da cataloghi con foto della vecchia Tirana e altri libri che si riferiscono a questo edificio in quel periodo. Nella sala successiva vedrai alcune altre opere di Kadare, i libri che scrisse mentre viveva in Francia o nella sua casa di vacanza a Durazzo.

Poi entra nel suo studio, una stanza molto speciale con una grande libreria, un caminetto e una scrivania. Di fronte c’è una stanza buia dove si possono vedere alcune foto dei film diretti dai coniugi Kadare.
La camera da letto è stata trasformata in una stanza speciale per il romanzo: “Il generale dell’esercito morto”, il libro che lo ha reso famoso fuori dall’Albania. Da questo romanzo sono stati realizzati diversi film.

L’ultima stanza è una sala studio, che verrà utilizzata per lettori, studenti e ricercatori del lavoro e della vita di Kadare. È necessario acquistare un biglietto per utilizzare questa stanza. L’uscita da questa stanza conduce all’altro lato dell’edificio. Questo edificio ospiterà un museo alternativo per lo scrittore Dritero Agolli. Erano gli scrittori più influenti durante l’era comunista. Questo edificio fungerà da simbolo per tutti i turisti che vogliono sapere come vivevano e lavoravano gli intellettuali durante il regime comunista.

Durante la visita alla casa, Ismail Kadare ha detto: “La mia gratitudine, l’idea è meravigliosa, nobile e umana allo stesso tempo”, mentre Helena Kadare si è congratulata con il comune di Tirana e ha detto che tutto ciò è stata una piacevole sorpresa.

Il nostro team di Visit Tirana ha visitato la casa e ora puoi trovarla nell’elenco dei musei. Alcune agenzie turistiche potrebbero includerlo come punto culminante nei loro itinerari.

Share this article

Other News to Read

La storia dell’architettura di Tirana

La storia dell’architettura di Tirana. Tirana è una città unica, poiché tutte le civiltà hanno lasciato le loro…

Subscribe to our Newsletter!