Educazione dei giovani al patrimonio culturale di Tirana

Educazione dei giovani al patrimonio culturale di Tirana è stato il titolo del progetto realizzato da DMO Albania e finanziato dal Comune di Tirana. Il progetto è durato dal 1 gennaio al 30 giugno 2023. Le scuole superiori come Ismail Qemali, Eqerem Cabej, Besnik Sykja, Sami Frashëri e Qemal Stafa hanno fatto parte di questo progetto per il patrimonio culturale materiale e spirituale di Tirana e dei suoi dintorni, dove The L’Accademia degli Studi Albanesi ha attivato i migliori docenti ed esperti nel campo dell’archeologia, dell’architettura e del patrimonio spirituale per realizzare questo programma educativo.

Gli studenti sono stati molto attivi e sono rimasti soddisfatti di questo progetto, portando con sé le ulteriori informazioni apprese dai docenti: Dott.ssa Nevila Molla, Dott.ssa Sabina Veseli, Dott.ssa Melsi Labi, Dott. e una nuova prospettiva sulla bellissima storia del nostro Paese.

Questa prospettiva è stata rafforzata anche dalla visita al Museo Archeologico di Tirana, dove gli studenti sono rimasti stupiti dai vari reperti, soprattutto quelli raccolti dal Museo Archeologico, che erano ben mantenuti e conservati con cura.

L’ultimo giorno del progetto, i bambini della scuola “Qemal Stafa” hanno avuto il piacere di visitare i beni culturali illirici di Persqop, dove il Prof.Assoc.Dr.Altin Skënderaj ha spiegato agli studenti l’importanza di questo oggetto e la sua storia . . C’è stato un grande interesse da parte dei giovani in ogni aspetto del nostro progetto. Abbiamo accolto con piacere lo spirito di adolescenti energici e intelligenti che sono il futuro del nostro Paese.

Questo progetto è un’attività annuale e consiste in un ciclo di 6-10 docenti e visite di studio alle antiche rovine di Tirana.

Share this article

Other News to Read

Cosa fare ad aprile 2024 a Tirana

Tirana is already full of tourists, and the spring season is the best time to visit the city.…

Dieci cose migliori da fare a Tirana

Tirana è una città che cambia ogni giorno. È una città moderna e dinamica dove vivono più di…

Subscribe to our Newsletter!