Le Rovine del Castello di Persqopi

La vecchia città di Persqop conosciuta anche come "La città antica di Brysaka" si trova a sud di Tirana, vicino al Castello di Petrela, costruita sul Monte Villa (noto anche come Collina dei Cristiani), in un punto strategico vicino alla strada che va da Tirana a Qafe Krabe. Nelle tabelle di orientamento a Petrela si indica "Il Castello di Persqopi". Si guida in macchina per il centro del villaggio di Petrela e poi si cammina verso una buona strada rurale fino alle rovine della città. Dal centro del paese si prende la strada a sinistra, nella direzione opposta della fortezza di Petrela.

Storia

L'antica città di Brysak appartiene alla tribù illirica di Partheni a Berat. Questa città si trovava in prossimità della strada Egnatia lungo le sponde del fiume Erzen. Era la residenza del re Illyria Glaukia, il quale ha protetto il leader dell'Epiro Pirro, di Epirus per 10 anni dall'età di 2 a 12 anni, che i macedoni volevano uccidere. Loro offrirono al re Glaukia una grande somma di denaro ma lui rifiutò. (Fonte: 'Iliri' Neritan Ceka) La città divenne un significativo centro di potere per circa 1 000 anni. Con l'invasione dei Romani, la città cadde. Nel IV secolo DC commincia la costruzione della fortezza di Petrela e la città perde la sua funzione. I frammenti delle pareti pelasgiche sono i più grandi in Albania, oggi conservati da allora. Le pareti circondavano la collina e sul lato orientale c'erano le rovine di una tomba monumentale (la gente del luogo lo chiama "La tomba dei cristiani") Le pareti sono costruite con blocchi di pietra senza materiale legante (malta).

Oggi la città è una meta interessante per toccare l'antichità, oltre a godere della natura circostante.

TAGS: Il Castello di Persqop a Tirana, I castelli a Tirana, Dintorni di Tirana, esplorare Tirana, Tirana Castelli, Cose da fare a Tirana

Indirizzo

Persqop, vicino il Castello di Petrela